header

20 novembre: LA BAMBINA HA LE GAMBE STORTE a Milano

  Quando: Mercoledì 20 novembre 2013, ore 18.30 LABAMBINAHALEGAMBESTORTE2
Dove: Milano, Carlton Hotel Baglioni Senato
Indirizzo: Via Senato, 5
Cosa: presentazione del libro La bambina ha le gambe storte
Con chi: Ginevra Bentivoglio, Raffaela Carretta

 

Mercoledì 20 novembre alle ore 18.30 al Carlton Hotel Baglioni Senato di Milano, Fefè Editore presenta uno dei suoi libri di narrativa di maggior successo, alla terza ristampa in pochi mesi, finalista al Contropremio Carver 2013: LA BAMBINA HA LE GAMBE STORTE di Ginevra Bentivoglio con la prefazione di Barbara Alberti.

Parleranno del libro l'autrice Ginevra Bentivoglio e la giornalista Raffaela Carretta.

Sarà un ping pong a cui l'Autrice, analista junghiana abituata a chiedere ed ascoltare, si sottoporrà nell'interesse dei lettori.

 

LA BAMBINA HA LE GAMBE STORTE è la storia di una bambina che si fa donna, poi madre e nonna, attraverso un fiume di eventi, relazioni, affetti, inquietudini, ansie, amori, matrimoni e figli, poche gioie, più soddisfazioni, alcune vittorie, promesse e perdoni, atti mancati, moti dell’anima e del cuore di tutti i tipi.
“Libro cubista da leggere solo se si è pronti per l’analisi” lo definisce Barbara Alberti nella corposa prefazione.
In realtà questo non è un libro di fiction: la Bentivoglio ha “solo” scritto della sua stessa vita, in una sorta di “autoanalisi letteraria” di grande fascino e spessore. Inconsapevole ma inevitabile allieva delle grandi Elsa Morante, Dacia Maraini, Goliarda Sapienza.

 

Il libro è acquistabile on line cliccando qui.

Info: [email protected] tiscali.it / 338.3733845 / 06.3201420

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
10
11
12
13
14
15
17
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
Potrai cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sull'apposito link presente in ogni nostra newsletter.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.