header

La mia veritàLa mia verità

Confesso che sono stata fortunata

Mara Albonetti

Una grande gallerista romana ha scritto questo racconto per ricordare un periodo importante della sua vita.

Superfluo Indispensabile / 4
anno 2011
pagine 48
€ 5,00
ISBN 978-88-95988-25-2

Abstract

Lina Wertmüller, Gino Cervi, Antonello Falqui, Carletto Loffredo, Sergio Corbucci, Folco Lulli, Nanni Loy, Michelangelo Antonioni, Walter Pidgeon: sono solo alcuni dei  protagonisti di questa “tranche de vie” lunga dieci anni, dal 1945 al 1954, che Mara Albonetti ci racconta con la tranquillità di chi sa di essere stata fortunata. Bellezza, volontà di ferro, simpatia e un’apparente ingenuità, l’accompagnano attraverso anni ormai entrati nella mitologia nazionale.

Il Prefatore

Eventi

  • Questo piccolo gioiello verrà presentato ad inizio 2012 nell'abitazione di Mara Albonetti, a Roma.

 

 

Eventi

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
Potrai cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sull'apposito link presente in ogni nostra newsletter.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.