header

Il segreto della regina NikatIl segreto della regina Nikat

amore e morte a Trevì nell'anno Mille e poco più

Leo Osslan

Lista era vestita come una regina: una tunica estremamente semlice, lunga fino a terra, con ampie maniche leggermente svasate. Il colore era un rosso intenso, come quello del sangue rappreso...

 

Ologrammi / 2
anno 2006
pagine 32
€ 2,00

Abstract

Nello stesso delizioso paesino della campagna romana che è già stato protagonista di “La leggenda di Trevì”, si svolge questo Il segreto della regina Nikat, racconto vagamente “fantasy”. Nell’anno mille o poco più a Trevì accadono strani avvenimenti che ruotano attorno ad un personaggio emblematico del villaggio, Tauromedonte, falegname visionario e affabulatore, e ad una capanna persa nel bosco. I luoghi sono quelli magici legati ad un’antichissima tradizione etrusca di necropoli; i tempi quelli “selvaggi” in cui le donne erano considerate o schiave o “vampire” e gli uomini si facevano un vanto della propria rozzezza.
Anche in questo secondo volumetto della realizzanda “Trilogia di Trevì”, tutto ciò che è partorito dalla fantasia di Leo Osslan è mescolato con luoghi e personaggi realmente esistenti e rintracciabili nell’odierna Trevignano, sul lago di Bracciano, a mezz’ora da Roma. Anche qui il gioco è scoperto: creare un ping-pong tra la realtà dell’oggi e la finzione di mille anni fa e cercare di imbrogliare le carte al lettore curioso.

Eventi

Nessun evento in programma.

 

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
11
12
13
14
15
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
Potrai cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sull'apposito link presente in ogni nostra newsletter.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.